Lasciare un trombamico: consigli su come comportarsi

Se l’amore è una cosa semplice stando alle parole di una celebre canzone, la trombamicizia, al contrario, è forse una delle relazioni umane più complicate. Essere amici di letto comporta gioco, divertimento, mancanza d’impegno e una buona dose di leggerezza.

Lasciare un trombamico: consigli su come comportarsiGuai però ai sentimenti! I sentimenti, quelli veri, quelli che ci portano a vedere solo il nostro lui o la nostra lei, non possono assolutamente fare parte di questo gioco chiamato trombamicizia. Per cui se scegli di prenderne parte c’è una regola essenziale da tenere sempre a mente: siete solo amici e non potrà esserci mai nulla di serio tra di voi.

Eppure, il cuore si sa, fa brutti scherzi. Quando ormai ti senti il re o la regina della trombamicizia, lontano da ogni coinvolgimento, ecco che spesso ti trovi combattere con l’altra parte. Perchè il gioco si sa, è bello quando dura poco.

Che fare dunque se il tuo trombamico del cuore comincia a provare qualcosa per te? E’ giusto mettere le cose in chiaro oppure è meglio allontanarlo definitivamente da te? Se ormai per il tuo partner di letto l’amicizia si è trasformata in amore, puoi scegliere di essere diretto o di non esserlo ma la cosa da fare è una sola: dire ciao al tuo ex amico di lenzuola.


Niente più messaggi, niente più appuntamenti segreti, niente più rapporti fugaci. Non cedere alla tentazione dell’ultima volta, rischieresti di peggiorare le cose. Se il tuo ex trombamico ti cerca rispondi con gentilezza ma sempre in maniera distaccata.

Potrebbe poi accadere che questi diventi peggio di una cozza e pretenda a tutti i costi di restare ancorata al suo scoglio, seguendo ogni tua mossa e chiedendo ai tuoi amici di te. A quel punto, non farti più vedere e aspetta che il tempo, come sempre, faccia il suo corso.

Che fare però nel caso in cui il tuo ex trombamico ti manca anche solo come confidente? Tieni sempre presente che purtroppo non si può avere tutto: nel caso in cui lui o lei ci sono rimasti male, puoi solo aspettare e sperare che il rapporto di amicizia si possa recuperare, senza però dare nulla per scontato. Se invece non senti la sua mancanza ma ti dispiace vedere qualcuno soffrire a causa tua, ricordati che che purtroppo non puoi forzarti a provare dei sentimenti per qualcuno.

Un trombamico per sua natura non è per sempre! Quando una trombamicizia finisce non è un dramma per nessuno, evita dunque inutili sensi di colpa.

Se l’unica regola della trombamicizia è l’assenza di coinvolgimento, il sesso tra amici andrebbe vissuto con la giusta dose di spensieratezza e follia. Una bella opportunità per chi è stanco di soffrire per amore e nulla più. Niente pianti, né tomenti, la trombamicizia è puro godimento tra le lenzuola. A sostenerlo è anche la mitica Carrà: “non c’è odio non c’è guerra quando a letto l’amore c’è”.

Trova online trombamici della tua città

Ricorda che puoi trovare nuovi trombamici e trombamiche nella tua città.
Inserisci la tua email ed entra nella community.